venerdì 18 ottobre 2013

Percarbonato di sodio: come si usa?

Ed eccoci qui al terzo articolo che deco al percarbonato di sodio:

Eccomi qui a spiegarvi nel dettaglio come utilizzare il percarbonato di sodio puro.

Per le pulizie casalinghe:
Create un detergente mettendo un litro di acqua due cucchiai di un normale detergente per pavimenti eco-bio e un cucchiaio di percarbonato di sodio: conservate in un contenitore di plastica ed avrete creato un prodotto adatto a tutte le superfici
Ottimo anche per:
- Pulire e disinfettare a fondo il lavandino: mettete un cucchiaio di percarbonato per buca aggiungete acqua tiepida spargete con una spugna e fate agireper 30 minuti prima di sciacquare.
- Pulire i sanitari per esempio aggiungendo un cucchiaio di percarbonato nel bagno e facendo agire una notte.
Nota: potete aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale per avere un buon profumo.

Per il lavaggio dei piatti:
Come ricorderete vi avavo già accennato alla qualità disinfettante del percarbonato: è per questo che può essere utilizzato come igienizzante nel lavaggio delle stoviglie sia a mano che in lavastoviglie.
Aggiungete un cucchiaino di percarbonato a lavaggio e procedete come di solito.
E' molto indicato anche perchè rimuove odori forti come quello di uova o pesce.
NON utilizzare per igienizzare frutta, verdura o altri cibi da ingerire!

Per lavaggio dei capi di abbigliamento:
Ecco l'utilizzo che di solito si da al percarbonato senza pensare a quelli che vi ho indicato precedentemente.
Come vi avevo già accennato il percarbonato svolge una funzione Ammorbidente, Smacchiante, Sbiancante.
Prima di darvi le indicazioni su come utilizzarlo:

Avvertenze preliminari:
- Il percarbonato diventa efficace ad almeno 40°C quindi si consiglia lavaggi almeno a questa temperatura.
- NON è adatto a capi di lana, lino, seta o pelle.
- NON è adatto per uttti i tipi di macchie: per esempio l'azione dell'ossigeno nelle macchie di sangue favorisce l'ossidazione contribuendo a rafforzare l'ostinazione della macchia: evitate di utilizzarlo sulle macchie di sangue!
- Se state per trattare capi colorati ed avete paura che possano scolorire trattate prima una piccola parte nascosta del capo per vedere come reagisce così che possiate utilizzare il percarbonato in tranquillità.

IN LAVATRICE:
Vi basterà aggiungere un cucchiaino da caffè nel cestello in aggiunta al classico detersivo che utilizzate per il lavaggio dei vostri capi: non eccedete con le dosi.
- NB! Se lo utilizzate su capi colorati utilizzatene una quantità minore e non usate una temperatura più alta dei 40°C.
Ottimo: per igenizzare lensuoli, capi di bambini, pannolini lavabili, mutandine igieniche ecc. ecc.

BUCATO A MANO
Come per il bucato in lavatrice utilizzate un cucchiaino in aggiunta al normale sapone per bucato a mano, ricordatevi che agisce ad almeno 40°c quindi utilizzate acqua tiepida: per favorire un miglior lavaggio è bene farlo agire per almeno 30 minuti o addirittura è molto utile lasciarlo in ammollo prima di proseguire con il normale lavaggio:

AMMOLLO
aggiungere un cucchiaino di percarbonato al vostro bucato messo in ammollo in abbondante acqua calda e lasciatelo agire per 2 o 3 ore prima di proseguire con il lavaggio come descritto prima.
PER MACCHIE OSTINATE
Preparate una pappetta con percarbonato di sodio puro e acqua calda: mettete la pappetta sulla macchia e fate agire per almeno 30'.

Per igienizzare lavastoviglie e lavatrice:
non è necessario avviare un lavaggio a vuoto con solo percarbonato per disinfettare questi elettrodomestici: basterà aggiungerlo ad un lavaggio normale con conseguente risparmio.

Come sempre vi ricordo che il percarbonato puro lo potete acquistare qui:
E che dicendo che avete letto questo articolo riceverete il 5% di sconto!

Nessun commento:

Posta un commento